Logo

Prestazioni

In ambito penale (adulti e minori) le consulenze e le perizie di carattere psicologico possono essere richieste sia dal giudice sia dalle parti:

CONSULENZA TECNICA D’UFFICIO (C.T.U./PERIZIA) : è un’indagine che lo Psicologo conduce in modo da offrire al Giudice un parere qualificato, fondato sulla conoscenza degli strumenti propri della Professione, ed è richiesta dal Magistrato.

CONSULENZA TECNICA DI PARTE (C.T.P.) : è un’indagine che ha lo scopo di fornire assistenza alle parti sia durante lo svolgimento dell’indagine dei consulenti del Giudice, sia durante il dibattimento in aula.

In ambito civile la consulenza può essere richiesta:

• per la valutazione della personalità e dell’idoneità educativa degli adulti e/o dell’interesse dei minori nei casi di:
  - affidamento dei figli a genitori separati o divorziati
  - affidamento etero familiare di minori
  - idoneità genitoriale per coppie che richiedono l’adozione di bambini.
• per la valutazione della capacità o incapacità di persone anziane o malate in casi di problemi di proprietà, lasciti o testamenti
• per la valutazione dei danni psicologici alle persone in seguito a eventi dolosi o colposi.

La consulenza / perizia ha funzione di legittimazione scientifica di voce autorevole e funzione pragmatica); è per questo infatti che esse sono disciplinate da precise regole e norme procedurali.